ZOMBIE HORROR: LE NOTTI DEL TERRORE

Schede primarie

Ritratto di Bruttaio
Voti totali: 33

Uno scienziato e professore di archeologia, durante gli scavi in una necropoli, risveglia, non volutamente, uno stuolo di zombie che lo uccidono orribilmente: sono etruschi che grazie a pratiche magiche sono tornati in vita come zombie. Alla villa del professore, già morto e divenuto zombie, sono presenti a una festa il conte George, sua moglie, suo figlio e parecchi invitati. Gli zombi, tra cui lo stesso archeologo, attaccano gli invitati che devono cercare una difficile via di fuga. Alla fine gli zombi, con un'audace trappola (si spacciano per pacifici frati) avranno la meglio, uccidendo tutti quanti.

Film di Zombie ce ne sono a bizzeffe. Ma quelli ambientati in una villa gigantesca dove un gruppo di improbabili abitanti tentano di sopravvivere all'attacco di zombie etruschi affamati di carne umana, fidatevi di me, sono veramente pochi.
Why trash? Perché, anche questo, non è affatto un film dell'orrore. Prende gli elementi classici dello zombi horror anni '80, ma li stravolge e li sistema in ordine completamente randomico. Niente paura, solo tante scene imbarazzanti. Ah, e un rapporto edipico incestuoso tra una madre ninfomane ed un figlio che in realtà è un nano di 40 anni.

Genere: 
Regista: 
Anno di Produzione: 
Video: 

Recensioni del Film

Titolo Immagine Utente Recensione
ZOMBIE HORROR: LE NOTTI DEL TERRORE Bruttaio

Uno scienziato e professore di archeologia, durante gli scavi in una necropoli, risveglia, non...