lunedì 14 maggio 2018

Sharknado


Sharknado, ovvero il magico incontro di due soggetti classici dei film trash: Shark e Tornado. Ecco creato il titolo della pellicola forse più commentata degli ultimi anni, tuttavia grazie al suo inspiegabile successo già parliamo di sequel (Sharknado 2 uscito a luglio 2014 e il terzo a fine 2015). Un tornado investe Los Angeles scaricando letteralmente sui cittadini squali affamati di carne umana.


I famelici squali si aggirano per la città aggredendo i poveri cittadini. E'' il panico. Gli squali azzannano di tutto, si appendono alle corde, inoltre riescono a sopravvivere al di fuori dell''acqua. In questo capolavoro ogni legge della fisica, chimica e biologia marina viene stravolta. La situazione diventa veramente grave, chi riuscirà a salvare il mondo dalla terribile invasione? Questa è la trama di questo filmone, il tutto accompagnato da una recitazione da farti accapponare la pelle, con dialoghi assurdi tendenti al melodrammatico. Dialoghi, effetti speciali e trama sono, speriamo intenzionalmente, così ridicoli che non è possibile descriverli; bisogna vedere il Film fino alla fine (veramente esagerata) per crederci. Sharknado, un condensato dei disaster movie più brutti della storia del cinema, ridicolo e improbabile. Tuttavia, il film non è così stupido come sembra è peggio; non esiste una sola sequenza che abbia un minimo di senso logico. Il film è un miscuglio di sceneggiatura insensata, recitazione da cani, leggi della fisica assurde e dialoghi da soap-opera, con un finale di cui è impossibile trovare un aggettivo. Trash fino al midollo. Guardatelo subito! Io sto ancora piangendo dalle risate!

1 commento: