martedì 15 maggio 2018

L'armata delle tenebre



L'armata delle tenebre è un film del 1992 diretto da Sam Raimi e interpretato da Bruce Campbell che riprende il ruolo di Ash. È il terzo capitolo della trilogia de La casa.
Catapultato indietro nel tempo, addirittura nel Medioevo, Ash viene catturato dalle truppe di re Arthur. Dimostrata la propria innocenza, si mette sulle tracce del temibile Necronomicon - il "libro dei morti" dotato di grandi poteri, - ma involontariamente libera dal sonno le forze del male. Per poter tornare alla propria epoca dovrà difendere il libro dalla brama di potere del suo alter ego malvagio, guidando la popolazione locale contro il suo esercito di morti.
Terzo e (finora) ultimo capitolo della saga iniziata con La casa e proseguita con La casa 2, L’armata delle tenebre permette a Sam Raimi di completare l’opera di trasformazione dall’horror splatter degli esordi alla comicità slapstick solo accennata nei capitoli precedenti.
La pioggia di sangue che aveva contraddistinto il primo film è infatti ormai acqua passata: al suo posto viene valorizzato l’aspetto umoristico, spesso ai limiti del demenziale, accentuato dalla recitazione a “cartone animato” del protagonista Bruce Campbell, ormai perfettamente a suo agio nelle vesti di eroe sbruffone e cool.
Raimi non rinuncia però alle invenzioni e alle citazioni tanto care, e alcune sequenze - come la marcia degli scheletri nel finale - potrebbero entrare di diritto in un'ideale antologia del cinema.

La formula magica "Clatto Verata Nicto" è un riferimento a "Klaatu, Barada, Nikto", la parola d'ordine per comandare il robot Gort nel film di fantascienza Ultimatum alla Terra.

Nessun commento:

Posta un commento